Salone del Mobile di Milano, “decor” di transizione

/, EXTRA/Salone del Mobile di Milano, “decor” di transizione

Quest’anno è stata l’ultima edizione del Salone del mobile a Milano; dall’anno prossimo ci sarà il trasferimento a Pero-Rho nelle recentemente inaugurate architetture di Fuksas.

Proseguendo una tendenza già emersa con chiarezza lo scorso anno è apparsa forte l’intenzione di recuperare un linguaggio “decorativo”, di ispirazione barocca, liberty, decò, goticheggiante, neo pop. Un décor inteso soprattutto come giustapposizione di pattern decorativi su superfici e forme perlopiù “di tradizione”.

Resta legittimo interrogarsi se si tratti di reazione alla generale incertezza, di frenetica ricerca del nuovo per soddisfare improbabili design victims o adeguarsi ai ritmi serrati dettati dal mondo della moda. Abbondavano infatti foglie, fiori, ricami e trafori; e se in diversi casi si trattava di mero trattamento superficiale, si è notata anche una ricerca mirata a collegare il lato decorativo a design e innovazione.

Restano comunque numerose le aziende che con chiarezza hanno trovato un mercato di riferimento, una propria specifica identità e una coerente scelta di progettisti, attorno a cui definire chiare opzioni, dalla ricerca al prodotto ai sistemi produttivi, dalla comunicazione alla distribuzione.

Come è avvenuto, ad esempio, nelle sedute di Grcic e Newson per Magis; nella sofisticata e ipertecnologica lavorazione del tavolo di Urquiola per Kartell o di quello di Tord Boontje per Moroso caratterizzato da una decisa euforia ornamentale; nelle tecnologie produttive impiegate da Arad nella sua poltrona per Magis a costi accessibili; così come nel rigore progettuale di alcuni pezzi come quello di Haberli per Alias, o ancora le varianti proposte da B&B che con Citterio e Urquiola prosegue nella ricerca di leggerezza e funzionalità per dare risposte alle esigenze dei consumatori.

L’articolo continua su Auto & Design n. 153

[images picture_size=”fixed” hover_type=”none” autoplay=”no” columns=”5″ column_spacing=”13″ scroll_items=”” show_nav=”yes” mouse_scroll=”no” border=”yes” lightbox=”yes” class=”” id=””][image link=”” linktarget=”_self” image=”http://autodesignmagazine.com/wp-content/uploads/2015/12/2408200501_Salone_Del_Mobile-300×237.jpg” alt=””][image link=”” linktarget=”_self” image=”http://autodesignmagazine.com/wp-content/uploads/2015/12/2408200502_Salone_Del_Mobile-300×220.jpg” alt=””][image link=”” linktarget=”_self” image=”http://autodesignmagazine.com/wp-content/uploads/2015/12/2408200503_Salone_Del_Mobile1-300×220.jpg” alt=””][/images]
By | 2015-12-01T16:53:57+00:00 24 agosto 2005|ARCHIVIO, EXTRA|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE

n. 232
Settembre/Ottobre 2018

Il numero corrente della rivista in formato digitale

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito