CITROEN C4 PICASSO, COMFORT COMPATTO E TECNOLOGICO

//CITROEN C4 PICASSO, COMFORT COMPATTO E TECNOLOGICO

Le attuali Citroën C4 Picasso e C4 Grand Picasso, lanciate nel 2013, affrontano il restyling di metà carriera con alcune modifiche estetiche, e aggiornamenti di accessori e tecnologie. Il design delle due vetture, a 5 e 7 posti, conserva gli elementi di rottura con il recente passato: non più un monovolume tradizionale, ma un insieme più squadrato, con l’anteriore corto e ben definito, il parabrezza avanzato e la fiancata mossa, ma anche con tratti semplici e regolari, che favoriscono la praticità e la volumetria interna.

Il frontale rimane la parte più originale, con i baffi cromati alti da cui nasce il logo Citroën che incorporano le sottili luci a LED, affidando il compito dell’illuminazione stradale vera e propria agli elementi inferiori: ora cambiano il paraurti, con diversi disegni di mascherine e prese d’aria, e due profili cromati a C attorno ai fendinebbia. Nuove anche le luci posteriori dall’effetto tridimensionale, mentre si possono scegliere inediti cerchi in lega e verniciature esterne a due colori, con il debutto delle tinte Lazuli Blue, Sable e Grigio Artense abbinabili al tetto nero su Picasso e Silver su Gran Picasso.

Le novità nell’abitacolo si concentrano invece sui nuovi ambienti personalizzabili: Délice è il più semplice, di serie; nel Wild Blue ci sono rifiniture cromate, tessuti Levanzo Blue e dettagli Ardoise Nacrée, ma anche sedili anteriori con il supporto lombare che svolge funzione di massaggio; la Dune Beige ha i rivestimenti in Yatago Grey con tappetini personalizzati e il diffusore di fragranze e il Pack Lounge di serie; infine, l’abitacolo della Hype Grey ha finiture Ardoise Nacrée con rivestimento pelle/tessuto Grey e Finn Black, specifici spot di lettura e tendine posteriori.

I principali aggiornamenti riguardano però gli accessori, secondo la filosofia Citroën Advanced Comfort applicata a tutti gli ultimi modelli della casa: praticità e soprattutto comodità, con la più recente tecnologia. Nelle nuove C4 Picasso troviamo quindi accessori già presenti nella serie precedente, come il sistema Keyless, l’Hill Start Assist, i fari bi-xeno, gli abbaglianti automatici e il curioso Park Assist, anche con vista a 360°. Il portellone elettrico si apre ora anche con il piede sotto al paraurti, e arrivano dalle altre auto del gruppo PSA accessori come il riconoscimento dei cartelli stradali e dei limiti di velocità, il cruise control attivo, l’Active Safety Brake o il Coffee Break Alert.

Quanto all’infotainment, c’è un nuovo schermo touch da 7 pollici con diversa interfaccia, abbinato alla strumentazione digitale con schermo da 12 pollici variamente configurabile. Con il pacchetto Connect Radio si ottiene anche il Bluetooth con streaming e il sistema Mirror Screen per la connettività con i più recenti smartphone; per il Connect Nav arrivano la grafica 3D, e i comandi sia di riconoscimento che di lettura vocale. Il Citroën Connect Box permette di accedere a servizi su traffico, meteo, parcheggi o prezzi di carburante, e non mancano la segnalazione degli Autovelox e l’SOS di emergenza. Tra le novità nei motori, il tre cilindri turbo a benzina Puretech 130 S&S con cambio automatico EAT6, che garantisce consumi ridotti (5,1 l/100 km, 115 g/km di CO2) e scorrevolezza di marcia.

By | 2017-02-21T08:59:37+00:00 1 giugno 2016|EXTRA|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE

n. 232
Settembre/Ottobre 2018

Il numero corrente della rivista in formato digitale

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito