VOLKSWAGEN ARTEON, IL DESIGN NEI DETTAGLI / PARTE 3

//VOLKSWAGEN ARTEON, IL DESIGN NEI DETTAGLI / PARTE 3

L’ESTETICA DELLA CODA, LE CERNIERE RIBASSATE DEL PORTELLONE PER UN TAGLIO INSOLITO

La linea fluisce ininterrotta dalla sommità del montante anteriore al piccolo spoiler sulla coda, piegandosi appena in corrispondenza di quell’accenno di terzo volume che disegna con incisività un profilo da coupé. Chi cogliesse in un solo sguardo la silhouette della Volkswagen Arteon, percependone subito la distanza da una classica tre volumi, potrebbe immaginare nondimeno che al posteriore si apra un piccolo cofano bagagliaio, come già sulla Passat CC.

Arteon

Una delle sorprese più scenografiche dell’ultima ammiraglia VW, invece, si nasconde nell’intrigante presenza di un portellone pressoché invisibile da chiuso, ma pronto a sollevarsi in tutta la sua ampiezza per liberare l’accesso ai 563 litri del bagagliaio. La soluzione, fortemente voluta dai designer della Arteon per accostare un’anima funzionale all’eleganza, ha richiesto un accorgimento insolito e raffinato: le cerniere più compatte, che non sporgono verso l’esterno e non incombono sui passeggeri posteriori. Insieme ai cristalli laterali senza cornice, si tratta di un tocco che rende ancor più pulita la precisione germanica.

Arteon
Arteon
Arteon
By | 2017-04-06T12:48:55+00:00 6 April 2017|NEWS|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE

n. 227
Novembre/Dicembre 2017

Il numero corrente della rivista in formato digitale

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito