MERCEDES-BENZ CLASSE G, RIDISEGNARE UN’ICONA

//MERCEDES-BENZ CLASSE G, RIDISEGNARE UN’ICONA

La Mercedes-Benz Classe G è stata a lungo considerata un’icona del design. Il suo aspetto esteriore non ha subito cambiamenti significativi dal 1979, anno in cui ha fatto la sua prima apparizione sulle strade del mondo. Gli elementi iconici infatti continuano a servire a scopi molto specifici, ora come allora, e contribuiscono a donarle un aspetto unico. Tutti questi elementi sono ancora presenti nella nuova Classe G: la particolare maniglia della porta e il caratteristico suono di chiusura, la robusta striscia di protezione esterna, la ruota di scorta esposta sulla portiera posteriore e le spie di segnalazione prominenti.

MERCEDES-BENZ CLASSE G

Il design della Classe G segue la filosofia di Sensual Purity del brand e allo stesso tempo rimane fedele al carattere dell’originale. Le cerniere delle portiere sono posizionate all’esterno e il cofano è rimasto lo stesso delle versioni precedenti. Con l’ultimo aggiornamento la vettura è stata migliorata tecnicamente ed è pronta per fare il salto in una nuova era.

MERCEDES-BENZ CLASSE G

Oggi più che mai la nuova Classe G sembra essere stata ricavata da un unico, singolo pezzo. Tutte le superfici hanno un design più teso e robusto, mentre la qualità delle superfici è stata portata a un livello ancora più alto. Inoltre, passaruota e paraurti fanno parte in maniera più armoniosa del corpo vettura, eliminando l’impressione di essere componenti aggiunte.

MERCEDES-BENZ CLASSE G
MERCEDES-BENZ CLASSE G

Mentre l’esterno ha mantenuto l’iconico aspetto classico, gli interni hanno subito una ri-progettazione fondamentale che reinterpreta i geni della vettura per riflettere l’esterno. La Classe G ha sempre saputo combinare due estremi, può essere una fuoristrada dura e pura ma ha equipaggiamenti ed interni da vettura di lusso.

MERCEDES-BENZ CLASSE G

Entrare nella Classe G rivela come numerosi elementi di design dall’esterno siano stati trasposti all’interno. La forma dei fari rotondi, ad esempio, si riflette nelle prese d’aria laterali. Il design degli indicatori di direzione lo ritroviamo nella forma degli altoparlanti. I segni distintivi della Classe G includono la maniglia di sostegno davanti al passeggero anteriore e gli interruttori cromati per i tre comandi del differenziale. Il pannello degli strumenti, molto ben organizzato e completamente ridisegnato, presenta quadranti rotondi analogici dall’aspetto senza tempo.

By | 2018-01-15T11:25:48+00:00 15 gennaio 2018|NEWS|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE

n. 233
Novembre/Dicembre 2018

Il numero corrente della rivista in formato digitale

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito