NABA LEAVING ROOM, ABITARE IN MOVIMENTO O MUOVERSI ABITANDO?

//NABA LEAVING ROOM, ABITARE IN MOVIMENTO O MUOVERSI ABITANDO?

NABA, la Nuova Accademia per le Belle Arti, in collaborazione con Repower, uno dei player di riferimento nella mobilità elettrica, espone, alla Milano Design Week, Leaving Room, un nuovo e ambizioso progetto. Il prototipo è basato sulle tecnologie di alimentazione elettrica e indaga le potenzialità offerte dal self driving consentendo un uso lento di quella che una volta veniva definita strada: la città rallenta e in cambio offre fluidità, sostenibilità e la capacità di usare il tempo di percorrenza in modo utile e divertente. Una riflessione aperta che porta a riappropriarsi del proprio tempo, del silenzio e di nuovi e antichi rituali connessi alla sfera dell’abitare.

NABA
NABA
NABA
NABA

Il progetto conferma l’impegno di NABA ad affrontare le tematiche contemporanee e il suo contributo nel proporre soluzioni a esigenze concrete che nascono all’interno di nuovi scenari. Leaving Room è stato progettato e realizzato da un gruppo di designer docenti NABA, con lo Scientific Advisor Italo Rota, composto da Dante Donegani, Valerio Sommella e dal product designer cinese Tianshu Shi. Partendo dal rapporto tra interno ed esterno, un gruppo interdisciplinare di quattordici studenti tra design e moda, coordinati dal docente di Design Stefan Davidovici, completa l’installazione presentando gli scenari di narrazione della Leaving Room: una riflessione sull’abitare in movimento o sul muoversi abitando.

By | 2018-04-12T16:47:30+00:00 13 aprile 2018|NEWS|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE

n. 230
Maggio/Giugno 2018

Il numero corrente della rivista in formato digitale

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito