ROLLS ROYCE CULLINAN, DESIGN EFFICACE

//ROLLS ROYCE CULLINAN, DESIGN EFFICACE

«A questo punto della storia del design automobilistico, i Suv sono diventati onnipresenti», ha detto Giles Taylor, Director of Design di Rolls-Royce Motor Cars, guardando la nuovissima Rolls Royce Cullinan. «L’etichetta Suv è ora applicata a qualsiasi cosa con una silhouette bicolore e il minimo suggerimento stilistico di essere in gradi di andare fuori dall’asfalto. Abbiamo immaginato un’autentica autovettura a tre volumi con carrozzeria alta, un design che sfida le convenzioni e doti straordinarie, in grado di soddisfare le esigenze di avventura dei nostri clienti». Lavorando con l’Architecture of Luxury, Taylor e il suo team hanno progettato la vettura partendo dal foglio bianco. Design iconico e corrette proporzioni, è una Rolls-Royce dentro e fuori e, come si può immaginare, la parola d’ordine qui è lusso senza compromessi.

Rolls Royce Cullinan
Rolls Royce Cullinan

«Uno dei benefici derivati dall’utilizzo di questa architettura è stata la possibilità di posizionare le ruote ai quattro angoli e creare una silhouette del tetto unica, che avrebbe dato a Cullinan la presenza scenica unica di una vera Rolls-Royce», ha detto il capo del design di Rolls Royce. Questa forza e potenza sono immediatamente evidenti nel frontale della Cullinan: gli elementi stilistici chiave come luci e prese d’aria sono inserite nella carrozzeria, mentre le forti linee verticali e orizzontali creano una potente presenza su strada, come se fosse la prominente fronte di un guerriero che attraversa la parte superiore della griglia del pantheon e le luci diurne a led con disegno a “sopracciglia”: questo approccio conferisce una durezza espressiva al frontale del Suv inglese.

Rolls Royce Cullinan

La griglia è realizzata in acciaio inossidabile lucidato a mano e il distintivo Rolls-Royce Spirit of Ecstasy si staglia sopra la griglia centrale. Più indietro, le linee verticali scendono dai montanti anteriori lungo il bordo del cofano e lungo il lato della griglia. ¬Osservando la fiancata si percepiscono immediatamente le intenzioni della Cullinan. Si riconosce il tipico profilo del marchio che si estende fino al cofano che è più in alto della linea di cintura della vettura, per comunicare una maggiore robustezza. La linea poi sale rapidamente verso il montante anteriore e porta l’altezza della vettura a 1.836 mm, accentuata a sua volta da un rapporto vetro/metallo elevato. Poco sopra il montante centrale, la linea del tetto scorre velocemente, abbassandosi all’altezza dell’ultimo finestrino posteriore. Il tutto si risolve in un elegante cofano del bagagliaio che ricorda una delle Rolls-Royce D-Back degli anni ’30, una delle ultime serie di vetture del marchio che aveva uno scaffale esterno per posizionare i bagagli del proprietario.

Rolls Royce Cullinan

All’interno, la cabina di Cullinan combina l’autentico lusso Rolls-Royce con una funzionalità semplice e simmetria stilistica. La fascia centrale del cruscotto si appoggia sulle porte ed elementi strutturali orizzontali e verticali sostengono il design degli interni. Il cockpit è incorniciato da pilastri metallici rifiniti a mano che collegano la fascia superiore alla console centrale, conferendole un senso di robustezza. Gli elementi principali sono rivestiti da cuoio nero “Box Grain” di nuova concezione, una pelle resistente all’acqua simile a quella utilizzata per la realizzazione di borse di lusso. Non mancano elementi gioiello come il classico orologio o le particolarissime prese d’aria.

Rolls Royce Cullinan

I sedili della Rolls Royce Cullinan sono delle vere e proprie poltrone, e solo guardandoli si percepisce la qualità e l’artigianalità tipici del band inglese. Progettati per adattarsi ad un utilizzo casual e dinamico della vettura, sono caratterizzati da una grafica a ferro di cavallo semplice ma moderna che enfatizza al tempo stesso i sostegni del sedile. Questi nuovi sedili mostrano anche la maestria della lavorazione della pelle dato che l’intero pannello dello schienale è composto da un unico pezzo di pelle che individua dopo la lavorazione una superficie tridimensionale.

By | 2018-05-10T14:22:29+00:00 10 maggio 2018|NEWS|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE

n. 231
Luglio/Agosto 2018

Il numero corrente della rivista in formato digitale

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito