Audi Q7, il volto diverso dello Sport Utility

/, DESIGN STORY/Audi Q7, il volto diverso dello Sport Utility

Con la Q7 il marchio tedesco Audi aggiunge alla sua gamma la propria visione di sport-utility, «più emozionante e sportiva, meno “utilitaristica”», come lo stesso direttore del Design di Audi Brand Group, Walter de’ Silva, definisce l’imponente vettura in debutto al Salone di Francoforte.

La decisione di realizzare un SUV per il marchio Audi risale all’inizio del 2002, quando la Volkswagen presenta al salone di Detroit la concept car Magellan, anticipazione della Touareg di serie, ovvero della “gemella” della Porsche Cayenne. Quello stesso pianale sarebbe servito per costruire anche un terzo veicolo, questa volta per Audi, e iniziano subito le esplorazioni stilistiche dei designer del marchio. Il risultato viene svelato al pubblico al salone di Detroit successivo, nel gennaio 2003: è il prototipo Pikes Peak, innovativo ma molto credibile. «La Q7 è all’80 per cento la Pikes Peak», fa notare de’ Silva premettendo che le modifiche sono state indotte soprattutto dai vincoli tecnici relativi alla produzione. L’anteriore è rimasto praticamente identico, così come il fianco, mentre cambia il contorno dei fanali posteriori.

Solo l’interno presenta differenze più evidenti con il prototipo, come avviene quasi sempre. Pikes Peak era una vettura a sei posti, con quattro poltrone disposte su due file e un divano dietro a queste, mentre «la Q7 è nata subito a sette posti, anche se l’abitacolo è molto flessibile e sono previste configurazioni a cinque, sei o sette sedute. Il design dell’abitacolo è ergonomico, razionale, «più orientato verso i canoni della berlina di alta gamma che verso quelli del fuoristrada. I tratti però sono decisi, dinamici. E poi ci sono la consueta cura per ogni minimo dettaglio e l’alta qualità dei materiali, imprescindibili per Audi», osserva ancora de’ Silva.

L’articolo continua su Auto & Design n. 154

[images picture_size=”fixed” hover_type=”none” autoplay=”no” columns=”5″ column_spacing=”13″ scroll_items=”” show_nav=”yes” mouse_scroll=”no” border=”yes” lightbox=”yes” class=”” id=””][image link=”” linktarget=”_self” image=”http://autodesignmagazine.com/wp-content/uploads/2015/12/1910200501_Audi_Q7-300×154.jpg” alt=””][image link=”” linktarget=”_self” image=”http://autodesignmagazine.com/wp-content/uploads/2015/12/1910200502_Audi_Q7-300×154.jpg” alt=””][image link=”” linktarget=”_self” image=”http://autodesignmagazine.com/wp-content/uploads/2015/12/1910200503_Audi_Q7-300×163.jpg” alt=””][/images]
By | 2015-12-01T17:19:01+00:00 19 ottobre 2005|ARCHIVIO, DESIGN STORY|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE

n. 232
Settembre/Ottobre 2018

Il numero corrente della rivista in formato digitale

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito