Citroën presenta C5 X, la sua nuova ammiraglia, vettura dall’architettura particolarmente originale, sintesi fra berlina, station wagon e crossover. C5 X è al momento l’ammiraglia di Citroën e si ispira, anche nel nome, al CXperience Concept, svelato al Salone dell’Auto di Parigi nel 2016. Il design colpisce rinnova i codici del segmento D con una silhouette decisa che termina nel portellone posteriore, dai volumi fluidi a favore di aerodinamica.

Il team di design guidato Pierre Leclerq ha realizzato proporzioni anticonvenzionali che partono da sbalzi posteriori più lunghi di quelli anteriori e richiamano alcune vetture che hanno segnato la storia delle ammiraglie Citroën. «Con il suo stile innovativo che associa l’eleganza di una berlina, il dinamismo di una station wagon e l’aspetto rassicurante di un Suv, C5 X incarna tutta l’audacia dello stile Citroën. La sua morfologia unica, le linee aerodinamiche e la firma luminosa moderna fanno di questa vettura una vera Citroën, immediatamente riconoscibile», dice Leclercq.

La linea di cintura alta che nella parte posteriore evidenzia le ruote di grandi dimensioni conferiscono unicità e dinamismo. L’abitacolo della C5 X trasmette una sensazione di tranquillità, un invito al viaggio in un ambiente confortevole grazie a speciali schiume utilizzate per i sedili e a sospensioni specifiche per il modello. Il design degli interni è ordinato e tecnologico: al centro della plancia spicca il display flottante da 12 pollici, mentre anche la strumentazione è digitale e sul parabrezza viene proiettato un grande head up display da 21 pollici. La Citroën C5 X è prodotta in Cina e sarà ordinabile a partire dal prossimo ottobre.