AUDI AI:ME, FUTURO A GUIDA AUTONOMA

//AUDI AI:ME, FUTURO A GUIDA AUTONOMA

Al Salone di Shanghai Audi presentala concept AI:ME. Dedicata alle megalopoli del futuro offre dimensioni compatte, interni spaziosi e futuristici e la guida autonoma di livello 4. Questo permette agli occupanti di occupare come meglio credono il tempo passato a bordo del veicolo. Ecco perché l’Audi AI:ME offre un’ampia gamma di funzioni high-tech per comunicazione, intrattenimento o semplicemente relax.

AUDI AI:ME

La linea della carrozzeria dell’Audi AI:ME dimostra come l’emozione e spazio possano formare una sintesi perfetta in un’auto compatta a trazione completamente elettrica. Il nome AI:ME sottolinea la relazione con l’Audi AIcon, la concept car che il costruttore premium tedesco ha presentato nel 2017. Con una lunghezza esterna di 4,30 metri e una larghezza di 1,90 metri, l’Audi AI:ME occupa lo stesso spazio di una vettura compatta dei nostri giorni. Tuttavia, il passo di 2,77 metri e l’altezza di 1,52 metri permettono dimensioni interne di una vettura di classe superiore. Questo è reso possibile dalla presenza del elettrico che è molto meno ingombrante di un propulsore di tipo tradizionale. Ecco perché ci sono sbalzi ridotti e, all’interno, mancano albero di trasmissione e tunnel centrale.

AUDI AI:ME
AUDI AI:ME

L’Audi AI:ME è stata progettata come una “2 più- x posti”. La sua disposizione interna si basa su una molteplicità di configurazioni possibili per le posizioni dei sedili e lo spazio di stivaggio. Se per la maggior parte dei viaggi vengono utilizzate solo le singole poltrone anteriori, l’auto può comunque ospitare quattro persone, due sui sedili davanti e le altre sulla panca posteriore. La vettura cambia radicalmente il modo in cui vengono utilizzate le automobili e aumenta notevolmente il piacere del tempo trascorso a bordo. L’auto diventerà sempre più un “terzo spazio vitale” accanto alle nostre case e luoghi di lavoro. I designer hanno dato priorità agli interni e ne hanno fatto il cuore dell’intero veicolo. L’attenzione si concentra meno sul tradizionale rapporto tra conducente e veicolo espresso da elementi come volante, strumentazione, pedali e si focalizza maggiormente sul tempo trascorso a bordo.

AUDI AI:ME
AUDI AI:ME

Per questo motivo questi elementi di comando vengono ritratti con una coreografia elegante e sofisticata e sono quasi completamente nascosti da un vano portaoggetti con superficie in legno di noce. Qualunque cosa stiano facendo, i passeggeri possono sempre trovare una posizione di seduta confortevole. I sedili anteriori sono ispirati alla classica poltrona che è possibile trovare in una lussuosa lounge e sono caratterizzati da un sedile ampio e confortevole. Quando la pedaliera non è necessaria, il conducente può appoggiare i piedi sui supporti sotto il cruscotto. Sulla panca posteriore, che si estende intorno alle sezioni laterali dell’auto, gli occupanti possono variare la loro posizione di seduta a piacere.

By | 2019-04-15T13:15:51+00:00 15 aprile 2019|NEWS|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE n.236
Maggio/Giugno 2019


NOVITA'

ARRETRATI DIGITALI
disponibili dal n.189

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito