GENESIS MINT, CITY CAR DI LUSSO

//GENESIS MINT, CITY CAR DI LUSSO

Genesis, il marchio di lusso di Hyundai, svela la concept car Mint al Salone di New York. La vettura è un’auto di lusso elettrica pensata per la città, una tipologia di veicolo nuova, dal design particolare e con un’innovativa esperienza d’uso. «La Mint rompe la credenza secondo qui le dimensioni fisiche del veicolo ne significhino la sua alta qualità. La vettura è infatti una city car che reinventa un segmento», ha dichiarato Luc Donckerwolke, Chief Design Officer di Hyundai Motor Group. «L’auto è il rasoio Occam di un designer che ci ha sfidato a realizzare un’interpretazione in scala ridotta del nostro marchio».

GENESIS MINT

La Mint è al tempo stesso estremamente maneggevole ed entusiasmante da guidare data la propulsione elettrica che la rende decisamente scattante. L’auto rappresenta una collaborazione olistica tra tutti gli studi di design Genesis del mondo: il Global Advanced Design in Germania, il Genesis Design Team negli Stati Uniti e il Namyang Design Center in Corea del Sud. Sia all’interno che all’esterno, il concept propone diversi spunti stilistici per il marchio Genesis, adattati per una city car a due porte che può ospitare due passeggeri e che ha dimensioni estremamente compatte. La verniciatura opaca Hunter Green si estende per tutte le superfici arrivando fino agli angoli estremi, con sbalzi anteriori e posteriori estremamente corti. «La Mint Concept è una nuova icona urbana che coniuga proporzioni classiche con un design minimalista e lungimirante e trova immediatamente scopo e significato nella città», ha detto Donckerwolke.

GENESIS MINT
GENESIS MINT

Come una città attentamente arredata e vincolata dalla ricerca di spazi compatti, la vettura sfrutta ogni centimetro possibile. Gli interni sono accoglienti, grazie all’uso di tessuti leggeri, pelle cognac e finestrini senza montanti. «Lo stile interno prende spunto dalla tradizione coreana di riempire uno spazio vuoto, e al tempo stesso dal design di arredamento europeo», ha detto Donckerwolke. Il volante è circondato da sei schermi informativi dell’interfaccia grafica utente, che richiamano l’attenzione sulle più importanti funzioni del veicolo. Un settimo schermo montato a filo nel volante mostra le informazioni primarie, consentendo al conducente di mantenere l’attenzione focalizzata sulla strada senza distrazioni.

By | 2019-04-18T19:13:15+00:00 18 aprile 2019|NEWS|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE n.236
Maggio/Giugno 2019


NOVITA'

ARRETRATI DIGITALI
disponibili dal n.189

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito