VOLKSWAGEN ID BUGGY, REINTEPRETARE UN CLASSICO

//VOLKSWAGEN ID BUGGY, REINTEPRETARE UN CLASSICO

«Il buggy è più di una semplice auto. È vitalità e passione su quattro ruote. Queste caratteristiche si materializzano nel nuovo Volkswagen ID Buggy, un’interpretazione moderna e non retro di un classico che, più di ogni altra cosa, dimostra il legame emotivo che la mobilità elettrica è in grado di creare», ha detto Klaus Bischoff il responsabile del design Volkswagen. La concept del buggy totalmente elettrico, che verrà presentata al prossimo Salone di Ginevra, è ispirata ai suoi storici predecessori di casa in California. Allora, il telaio del Maggiolino era la base. Oggi, la MEB, la nuova piattaforma dedicata alle elettriche del gruppo, si dimostra altrettanto flessibile. Fedele allo spirito originale, la reinterpretazione del buggy non ha né un tetto fisso né porte convenzionali, mentre le ruote scoperte dotate di pneumatici offroad e le fiancate aperte ne caratterizzano lo stile.

Questa concept car basata sulla MEB dimostra che la sua architettura può essere utilizzata in modo più ampio della sola produzione su larga scala. Come il telaio del Maggiolino in passato, la piattaforma modulare elettrica ha il potenziale per permettere la produzione di modelli di nicchia in volumi ridotti.

By | 2019-01-31T14:55:55+00:00 31 gennaio 2019|NEWS|
Chiudi
Il tuo A&D

COPIA DIGITALE

n. 234
Gennaio/Febbraio 2019

Il numero corrente della rivista in formato digitale

Acquista online

ABBONAMENTO

SCONTO 30%

Offerta riservata ai nuovi abbonati per l’acquisto di un abbonamento annuale

Abbonati subito